17 giugno si terrà a Bruxelles la 3° conferenza su Consumers &
Sustainable Energy, promossa dalla Fondazione Consumo Sostenibile in collaborazione
con la DG Sanco e la DG Energia.
Alla conferenza partecipano rappresentanti dei consumatori dei vari paesi europei,
esperti e rappresentanti delle autorità di regolazione, la Commissione.
Obbiettivo della conferenza è indicare alla nuova Commissione e al Parlamento
Europeo alcune priorità dei consumatori sulla politica energetica europea, per una
maggiore concorrenza e tutela dei consumatori.
La conferenza sarà aperta dal direttore della DG Sanco Despina Spanou che interverrà
sui benefici del mercato unico per i consumatori. Seguirà una comunicazione di Paul
Hodson della DG Energia sulla direttiva dell’efficienza energetica e di Francesco
Romanelli, responsabile del progetto europeo “Jet” sull’energia pulita da fusione.
Seguirà una tavola rotonda coordinata dall’ingegner Alessandro Ortis, presidente
onorario del Medreg ed ex presidente dell’autorità dell’energia, nella quale
interverranno rappresentanti della Commissione, del CEER (autorità di regolazione
europea), rappresentanti delle imprese di Eni, Enel, Edison e dei consumatori.
Nella tavola rotanda sarà affrontato in particolare il tema dell’efficienza energetica, del
climate change, della micro generazione e come coinvolgere i consumatori su questi
obbiettivi.
Nella conferenza verrà distribuito un documento su “Idee per uno sviluppo sostenibile”
sulla riduzione della CO2 e l’esigenza di un label europeo per un coinvolgimento dei
consumatori e soprattutto come evitare che la lotta alla CO₂ sia un incentivo a
delocalizzare le produzioni fuori dall’Europa, in un momento di grave disoccupazione.
Nella conferenza sarà illustrato un progetto europeo (smart consumer, smart
customer, smart citizen) su come i comportamenti dei consumatori possono influire
sul mercato dell’energia.