L’Adoc si oppone a qualsiasi ipotesi di aumento delle tariffe delle strisce blu nella Capitale, le ipotesi circolanti sono un aumento a 1,5 euro l’ora e il taglio delle agevolazioni e dell’abbonamento mensile.
“Siamo assolutamente contrari a qualsiasi aumento delle tariffe di parcheggio all’interno delle strisce blu –dichiara Lamberto Santini, Presidente dell’Adoc – non è accettabile, neanche a livello ipotetico, un aumento per il parcheggio a Roma, né qualsiasi taglio delle agevolazioni attualmente presenti. Soprattutto nelle condizioni in cui attualmente versa il trasporto pubblico romano, con il 75% dei cittadini “costretto” a raggiungere il posto di lavoro utilizzando il proprio mezzo. Serve rafforzare e migliorare il trasporto su ferro e di superficie, assolutamente. Un miglior trasporto pubblico non solo migliora la mobilità ma è un vantaggio anche per l’ambiente e, più in generale, per la qualità della vita.”