Su Spazioconsumatori.tv la testimonianza delle disavventure un utente

Ancora disservizi per quanto riguarda acqua ed elettricità. E l’azienda di cui continuamente si lamentano i cittadini, anche stavolta, è Acea. “E’ arrivato il momento di chiedere al Sindaco Marino di intervenire per risollevare la situazione di estrema criticità: è necessario rimuovere l’attuale classe dirigente di Acea per nominarne una nuova attraverso criteri inderogabilmente trasparenti” –
L’associazione, inoltre, chiede il commissariamento di Acea holding e di tutte le società da essa controllate attraverso una petizione online a cui possono partecipare tutti i cittadini che sono stanchi di subire le inefficienze della nota azienda.

Ricordiamo, a titolo esemplificativo, soli i maggiori tra i disservizi lamentati dagli utenti:

· Addebiti ingiustificati.
· Latitanza del numero verde.
· Raggiri e comportamenti poco trasparenti (come la sorpresa di scoprirsi improvvisamente clienti di Acea, senza esserne a conoscenza).
· Inefficienza delle procedure burocratiche.
· Bollette che non arrivano per mesi o anni, accumulando cifre altissime da pagare.
· Pratiche commerciali scorrette, come cambi di tariffe e fatturazione di consumi presunti invece che effettivi.

Su www.spazioconsumatori.tv la testimonianza di un utente che racconta al Codici le sue disavventure causate dai continui disservizi dei gestori. Per il servizio clicca qui.

Per aderire invece alla petizione online e chiedere il commissariamento di Acea è possibile collegarsi al seguente link: http://firmiamo.it/commissariamento-acea.

Roma, 6 febbraio 2014