Per rimettere in sesto la gestione idrica dell’Italia servirebbero grossi investimenti come 65 miliardi in trent’anni. La legge di riforma del servizio idrico, Legge Galli avrebbe dovuto riequilibrare la situazione. Ma non è stato così. Cosa bisognerebbe fare per valorizzare il bene acqua nel nostro paese? Per approfondimento guarda sul sito www.spazioconsumatori.tv l’intervista a Silvano Morandi di Aquaequa.