“La ripresa del mercato si può stimolare solo investendo sui consumatori, con messaggi pubblicitari più trasparenti a cominciare dai finanziamenti e dalle informazioni sui consumi che spesso sono giudicate ingannevoli dall’utenza”. E’ quanto dichiara Massimiliano Dona, Segretario generale dell’Unione Nazionale Consumatori (http://www.consumatori.it), in occasione dell’elezione del nuovo Presidente dell’UNRAE (Unione Nazionale Rappresentanti Autoveicoli Esteri) Massimo Nordio.

“Tra le proposte dell’Unione Nazionale Consumatori per rilanciare il settore -aggiunge Raffaele Caracciolo, esperto di automotive dell’associazione-  lanciamo quella dell’auto di scopo: un provvedimento a costo zero, che favorisca l’acquisto di veicoli con caratteristiche specifiche per l’uso cittadino (dimensioni, peso, emissioni), non in sostituzione, ma in aggiunta alla vettura del capofamiglia. Speriamo -prosegue Caracciolo- che UNRAE si faccia promotore di questa iniziativa nel tentativo di risollevare il mercato dell’auto dalla crisi che sta vivendo. Porgiamo, dunque, al nuovo Presidente le nostre felicitazioni per l’importante incarico e gli confermiamo la nostra disponibilità a contribuire a ricostruire quel ponte tra chi produce e chi utilizza l’auto: la nostra associazione -conclude l’esperto- è pronta a dare un contributo originale, nella convinzione che la protezione del consumatore è la via per la ripresa”.