Roma, 25 settembre 2013 – Per Adoc è necessario che vengano previsti interventi, da parte anche di Enti locali e Regioni, mirati a calmierare il mercato delle locazioni, al fine di venire incontro alle necessità delle famiglie meno abbienti.

“Nel forte contesto di crisi in cui ci troviamo crediamo ci siano valide ragioni economiche e sociali affinché venga calmierato il mercato delle case in affitto – dichiara Lamberto Santini, Presidente dell’Adoc – garantendo un’alternativa credibile per le famiglie meno abbienti, che non hanno casa né possono pensare di comprarla, soprattutto nelle grandi città. Dato che il sistema bancario è restio a concedere mutui e prestiti alle famiglie l’attenzione va posta sulle locazioni. Enti Locali e Regioni devono prevedere incentivi sulle case in affitto, calmierando il mercato portando il costo delle locazioni a livelli medio bassi, sempre garantendo il mercato libero. Crediamo che questo possa essere un investimento sia sociale sia economico, che andrebbe incontro alle richieste delle famiglie più in difficoltà e ridarebbe fiato a un mercato, quello immobiliare, in forte crisi.”