Codici: ecco il premio dei medici ai medici

 

Il senatore Amedeo Bianco, ex Presidente Fnmoceo(Federazione Nazionale degli Ordini dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri) nonché relatore al Senato del Ddl da Codici ribattezzato #Salvamedici, ovvero sulla responsabilità professionale dei medici, ha ottenuto ciò che voleva.

E’ stato premiato per l’ ”ottimo” lavoro svolto nell’interesse della categoria, venendo eletto capogruppo Pd nella Commissione Sanità con il voto unanime di tutti i componenti del gruppo Pd.

L’attuale PD, c’è da capire bene quale, data la confusione che regna sovrana in seguito alle differenti correnti al suo interno, non rappresenta certamente i cittadini malati con la nomina del Sen. Bianco a Capogruppo dopo il passaggio della legge, rappresenta invece a tutto tondo la lobby, o meglio il “partito della sanità” che affolla le aule del nostro Parlamento.

In effetti potevamo aspettarcelo che dopo il passaggio di questa legge venisse elargito un premio al Sen. Bianco. Una legge che tutela il medico ma non il paziente, per il quale sarà praticamente impossibile ottenere giustizia, dato che è stato invertito l’onere della prova totalmente a suo carico, e dato che questa legge inciderà pesantemente sul bilancio pubblico perché saranno sempre i cittadini a pagare in seguito alle innumerevoli cause che verranno intentate contro gli ospedali.

Codici invece continuerà, contrariamente a ciò che fa la nostra classe politica, a difendere i cittadini malati ed i loro familiari attraverso la Campagna “Indignamoci” sulla malasanità: http://codici.org/indignamoci.html

Inoltre firmate la nostra petizione contro questa legge: http://codici.org/home/petizioni/vota-contro-il-ddl-salvamedici.html