Relazione annuale

Pietro Giordano, Adiconsum:

Plauso al lavoro svolto dell’Autorità per la concorrenza.

Solo la libera concorrenza tra le aziende potrà sconfiggere i monopoli
che succhiano risorse ai già provati redditi delle famiglie

Pieno appoggio di Adiconsum al lavoro svolto e che svolgerà l’Antitrust – dichiara Pietro Giordano, Presidente nazionale – La vera rivoluzione del Paese è la piena e libera concorrenza tra le aziende, finalizzata all’indebolimento e all’annullamento del capitalismo di relazione attraverso l’eliminazione di monopoli o ex monopolisti che ingessano l’economia e succhiano risorse ai redditi già poveri delle famiglie italiane.

Energia, trasporti e grandi operatori di e-commerce sono e dovranno sempre più essere al centro di una vera liberalizzazione e di un indispensabile controllo dell’Antitrust che colga le tantissime pratiche commerciali scorrette che si realizzano in tali settori – prosegue Giordano – Sui servizi pubblici locali non è possibile continuare a ragionare come se il trasporto ferroviario sia uguale al trasporto pubblico urbano e interurbano. E’ impossibile continuare a mantenere centinaia e centinaia di aziende di trasporto interurbano con enormi costi e sprechi e con una cattiva qualità del servizio stesso.

Sull’e-commerce – continua ancora Giordano – si continuino a colpire i siti pirata e si comincino, come denunciato dall’Adiconsum, a colpire quegli operatori che avvalendosi della telefonia operano a danno dei consumatori sottraendo milioni d euro grazie ad un semplice ed inconsapevole “clic”. Si applichino le leggi dell’e-commerce per (accettazione del contratto, diritto di recesso, diritto alla privacy, ecc.) anche per i tanti banner che senza il consenso del consumatore, attivano servizi non richiesti a pagamento.