Nel terzo trimestre 2014 il prezzo medio per la garanzia r.c. auto è cresciuto dello 0,2% rispetto al trimestre precedente. E’ quanto emerge dalle anticipazioni sui risultati dell’indagine sui prezzi praticati nella r.c. auto che confluiranno nel prossimo numero del Bollettino Statistico dell’IVASS, consultabile sul sito www.ivass.it.
L’indagine IVASS contiene informazioni su
 gli importi dei premi effettivamente pagati per la garanzia r.c.auto dagli assicurati come rilevati da un campione di contratti di durata annuale per la copertura di autovetture ad uso privato;
 le principali componenti che concorrono alla determinazione del prezzo finale ovvero la fiscalità, gli sconti sul prezzo di listino e le provvigioni destinate agli intermediari.
In sintesi, dall’analisi è emerso che
1. il prezzo medio nel terzo trimestre è stato pari a 489 euro;

2. nello stesso periodo, la metà degli assicurati ha pagato più di 440 euro per la copertura r.c. auto;

3. gli aumenti sono avvenuti a scapito degli assicurati più giovani (+0,2%) e dei più anziani(+0,5%);

4. si rileva un’ampia variabilità nelle variazioni trimestrali del premio a livello provinciale: la riduzione massima si registra a Caltanissetta (-2,6%), l’aumento più alto a Vibo-Valentia (+2,1%);

Quanto ai dati su base territoriale gli andamenti trimestrali per provincia indicano le seguenti variazioni: Milano +0,9%, Bologna +0,7%, Roma +0,3%, Napoli -1,3%, Palermo -0,7%.