Diffuso un nuovo modo di estorcere denaro ai cittadini
Firenze. Scatole vuote consegnate da falsi corrieri che richiedono ai destinatari il pagamento di ingenti somme di denaro.
L’ultimo episodio risale a ieri e vede come ignara protagonista una signora di 60 anni, di Firenze, la quale riceve una telefonata  che annuncia l’arrivo di un pacco inviato dalla Polizia di Stato. Il ritiro le sarebbe costato 130 euro. Per fortuna la signora ha avuto la prontezza di avvertire immediatamente la Polizia e scoraggiare il truffatore.
Ma è andata peggio ad un signore che pochi giorni fa ha ricevuto un pacco vuoto che avrebbe dovuto contenere un computer dietro il pagamento di 1000 euro.
E’ bene prestare molta attenzione perché è facile cadere in questo tipo di truffa, soprattutto con il natale alle porte e il fitto scambio di pacchi regalo.

La questura di Firenze mette in allerta la popolazione invitando vivamente ad effettuare “una semplice verifica con una breve e gratuita chiamata al 113”.

Codici invita tutti i cittadini a segnalare immediatamente ogni episodio sospetto alla Polizia di Stato, in modo da poter delineare i singoli modi della truffa per sventarla e denunciare i colpevoli.

Segnalateci i casi al contatto: segreteria.sportello@codici.org oppure chiamateci allo 06.55 71 996