Comodo e sicuro: così dovrebbe essere il servizio di noleggio auto, ma purtroppo anche in questo settore è bene tenere gli occhi aperti per evitare brutte sorprese”. E’ quanto dichiara Raffaele Caracciolo, esperto di automotive dell’Unione Nazionale Consumatori (http://www.consumatori.it), lanciando uno speciale sul noleggio dell’automobile, pubblicato sul sito dell’associazione.
Per leggere lo speciale “Auto a noleggio”, clicca qui
“E’ soprattutto in vacanza che i consumatori decidono di noleggiare un’auto per spostarsi -afferma Caracciolo- per questo motivo abbiamo pensato di realizzare, in questo periodo di partenze, un’utile guida, divisa in tre parti dedicate: la prima alla prenotazione e alla relazione contrattuale, la seconda alle fasi di ritiro, utilizzo e riconsegna dell’auto e infine la terza su come evitare brutte sorprese al rientro”.
“Districarsi nel settore non è facile -prosegue l’esperto- anche perché le offerte sul mercato sono molteplici e risparmiare, prenotando con un certo anticipo, è possibile; si può scegliere tra piccole organizzazioni locali di autonoleggio oppure le grandi catene con prenotazione centralizzata, ideali se l’auto serve come proseguimento del viaggio in aereo o in treno, ma in generale è bene confrontare le tariffe su Internet e scegliere un’auto conforme alle proprie esigenze: ricordate che le auto più piccole e di minore cilindrata costano e consumano di meno. Se servono seggiolini, catene, navigatore o altri optional valutate se portarli da casa perché noleggiarli con l’auto comporta un aumento del prezzo non indifferente; non risparmiate invece sull’assicurazione che vi tutelerà in caso di problemi: la vettura è coperta da assicurazione RCA e Kasko, ma siete responsabili per eventuali danni che eccedono la franchigia della polizza Kasko; in fase di prenotazione vi sarà richiesto se accettate un supplemento alla tariffa giornaliera per cancellare la franchigia, che vi raccomandiamo di accettare, a scanso di difficili discussioni al rientro. Potrebbe esserci anche una tariffa giornaliera per l’assicurazione del conducente, in caso di danni fisici nel corso del noleggio: valutate bene le coperture che già avete e il costo che vi viene proposto perché di solito è abbastanza vantaggioso”.
“Un altro consiglio generico riguarda la riconsegna -conclude l’esperto- meglio organizzarsi per tempo e restituire il veicolo durante le ore di apertura del punto di noleggio, controllando con l’addetto lo stato dell’auto per evitare poi brutte sorprese nei giorni successivi. Ricordate, infine, di fare il pieno di carburante: la penale in caso contrario può essere davvero molto salata!”
Ricordiamo che sul sito www.consumatori.it è presente una ricca sezione dedicata ad Auto e moto in cui potrete trovare maggiori informazioni sul settore.