Fine dell’era Bortoni

Il prossimo Collegio rispetti la legge istitutiva

Si è conclusa oggi l’era del collegio Guido Bortoni, persona perbene, a cui personalmente facciamo i nostri migliori auguri, che però a nostro avviso non ha dato una svolta all’operato dell’Autorità.

Sulla squadra nulla da dire, ma sull’operato tanto. E’ arrivato il momento di cambiare passo.

Siamo profondamente delusi dal lavoro svolto. In questi 7 anni si sono moltiplicate le truffe e i raggiri a danno dei consumatori, i problemi sulle reti elettriche (ricordiamo i danni da nevicata), infine il consumatore ha subìto un incremento enorme delle tariffe a fronte di una riduzione della qualità del servizio, perfino sull’acqua.

Insomma poche sanzioni, tante regole e non sempre a protezione del consumatore, cosa che invece impone la legge.

Adesso si cambi passo, la prossima Autorità dovrà essere governata dai consumatori attraverso una maggiore partecipazione e trasparenza.

Quindi ci auspichiamo che nella scelta dei nomi dei futuri commissari non si faccia riferimento a dei “parrucconi”, affiliati a questo o quel gruppo di potere.