Gas. Conciliazione MDC – ENI: bolletta pazza si sgonfia da 81.000 a 12 euro

Pagare 81.000 euro per il consumo di gas domestico? È stato questo l’incubo di una cittadina romana per circa due anni, da quando era sopraggiunta in casa quell’incredibile bolletta dell’Eni che rivendicava in conguaglio una cifra assurda. Incubo che finalmente è finito qualche giorno fa, dopo che si è rivolta al Movimento Difesa del Cittadino (MDC) di Roma Ovest ed è stata attivata la procedura di conciliazione paritetica grazie all’avvocato Dalila Loiacono.

La signora, dopo aver ricevuto la bolletta, aveva inoltrato all’azienda una serie di reclami e dopo un anno e mezzo era riuscita a far scendere il proprio debito a 4.600. Tuttavia, nonostante l’insistenza nel contestare ancora la somma, pagare la cifra “compromesso” sembrava l’unica opportunità per risolvere il contenzioso.

È a questo punto che decide di rivolgersi alla sede MDC di Roma Ovest che, attivando la conciliazione, strumento extragiudiziale di risoluzione delle controversie, riesce in poco tempo a risolvere la situazione a favore dell’utente riportando la cifra da 81.000 a 12 euro e procedendo allo stralcio delle fatture errate.

“L’attivazione della conciliazione paritetica costituisce una grande opportunità per i cittadini che possono risparmiare e ottenere risultati efficaci e veloci, ma anche per le aziende che hanno la possibilità di non incrinare la fiducia con i consumatori rettificando comportamenti errati” – dichiara Dalila Loiacono. “Ricordiamo quindi ai cittadini che per attivare la procedura è sufficiente rivolgersi alle associazioni dei consumatori”.

La sede di Roma Ovest si trova in via Val Varaita 8 ed è aperta ai cittadini il giovedì dalle 9,00 alle 13,00 e dalle 15,00 alle 19,00. Per prenotare un appuntamento basta telefonare al numero 06.88642693 o scrivere all’indirizzo mail romaovest@mdc.it.