I cittadini che non fossero in possesso di un apparecchio televisivo, hanno tempo fino ad oggi 31 gennaio per richiedere l’esenzione inviando l’autocertificazione all’Agenzia delle Entrate.

Presentando la domanda entro oggi 31 gennaio, in bolletta ci sarà la prima rata da pagare, che però verrà successivamente rimborsata nella fattura successiva, solo nel caso in cui venga presentata la domanda di esenzione.

Chi invece si è mosso per tempo, ovvero entro il 31 dicembre 2016, non vedrà addebitato alcun costo in bolletta. Il modello è disponibile sul sito dell’Agenzia delle Entrate e può essere spedito online oppure attraverso una raccomandata.

Ricordate che le richieste di esenzione presentate per il 2016 non hanno validità automatica per il 2017, quindi va ripresentata la domanda. Qualora non riusciate ad inviare entro oggi 31 gennaio la richiesta, si potrà fare entro il 30 giugno, pagando però l’imposta per i primi sei mesi con esonero invece per il secondo semestre.

Inoltre sempre oggi 31 gennaio, scade il pagamento in un’unica soluzione per il rinnovo dell’abbonamento  tramite il modello F24, per chi non è intestatario di una fornitura elettrica residenziale, ma possiede un apparecchio tv.

Per reclami o quesiti contattate l’Associazione Codici al seguente link: http://codici.org/canone-tv.html