Sin dalla prima ora sono stato tifoso del  car sharing. Vivendo a Roma e avendo nello scooter l’unica mobilità sostenibile alternativa agli odiosi mezzi pubblici, ogni tanto ho bisogno di un’altra soluzione. Io sono uno scooterista convinto, però quando piove o ti serve la macchina, non puoi pensare di avere due macchine in famiglia, costose e non essenziali , ma soprattutto perché averne una quando  puoi averne centinaia a disposizione e in ogni momento?

In un primo momento ero utilizzatore di #enjoy, ma a dir la verità tra macchine che non si trovavano mai, difficoltà di ogni genere, ma soprattutto dopo il lancio dello #scootersharing a prezzi insostenibili,  ho voluto provare  #car2go.

Inizialmente sono stato scettico, perché il loro modello di registrazione era un po’ burocratico, si basa sulla doppia identificazione. Devi scaricarti l’APP, registrarti al sito e farti anche identificare ad un punto fisico. Sistema macchinoso per coloro che non vogliono perdere tempo.  Ma se il vantaggio è quello di sapere che nessuno dei clienti si ruberà le macchine perché doppiamente identificati, allora lo accetto di buon grado.

Nei mesi scorsi a Roma state rubate oltre 100 macchine Enjoy, il motivo era dovuto al fatto che  chiunque poteva registrare chiunque senza essere identificato personalmente,  bastava essere in possesso dei documenti d’identità e fare la registrazione on-line.

Questo ha portato a far sparire letteralmente le 500. C’è stato un periodo che non se ne trovava una per km.

Quindi meglio la prudenza di una doppia identificazione che avere meno auto a disposizione.

Se poi consideriamo che i prezzi tra i vari competitors sono decisamente livellati , ritengo che la concorrenza la fa il servizio.

A proposito di servizio, oggi mi è arrivata questa mail:

Gentile Signor/a ………,

durante un controllo di routine, abbiamo constatato che il suo account car2go presenta un credito a suo favore di 4,2 Euro. Le vorremmo rimborsare l’importo sopra indicato, dal momento che questo non può essere tenuto in considerazione per pagamenti futuri. La preghiamo pertanto di fornirci le sue coordinate bancarie (IBAN e BIC) rispondendo alle presente email. Provvederemo quanto prima ad effettuare il bonifico della somma eccedente.
La ringraziamo per la sua collaborazione.

Cordiali saluti Daimler Mobility Services

Insomma, si prendono la briga di restituirmi 4,2€ di cui io mi ero completamente dimenticato.

Questo ci  fa capire che il servizio clienti è più importante del colore della macchina, e per tale motivo voglio premiare #car2go con un bel  hashtag #consumerfrendly .

Sono un consumatore e  posso scegliere dove deve andare “la mia mobilità” da un fornitore all’altro, e per me questa è dovuta principalmente alla qualità del servizio clienti.

Bravi #car2go

 

 

@doctorspinone

p.s. per aver scritto questo pezzo, dichiaro di non aver ricevuto nessun compenso.