“Cheers” i cubetti che ti evitano la sbornia. Piccoli cubetti simili a quelli di ghiaccio, da inserire nei drinks, diventano rossi e lampeggiano se si è alzato troppo il gomito

L’idea del cubetto anti sbornia è di uno studente dell’Institute of Technology Media Lab del Massachusetts. Simile a quelli di ghiaccio, si inserisce nel bicchiere da cocktail o da vino se si è a tavola ed una volta arrivati al limite massimo i cubetti, da verdi, mutano nel colore rosso e lampeggiano. Grazie a questi cubetti è possibile tenere il conteggio della quantità di alcool che si assume quando il bicchiere dà l’allarme. I cubetti, soprannominati “cheers”, sono del tutto atossici e dotati di trasmettitori a infrarossi che rendono anche possibile l’invio, tramite sms, dell’avviso del superamento della soglia alcolica massima.

Diventa così molto difficile ignorare il loro segnale che rende pubblico il superamento della soglia della sobrietà.

Per Giovanni D’Agata, presidente e fondatore dello “Sportello dei Diritti”, forse grazie a questa trovata qualcuno berrà di meno e potrà rientrare a casa sano e salvo.