La tutela dei consumatori e dei cittadini che fruiscono del servizio sanitario nazionale è da sempre una delle priorità del CODICI – Centro per i Diritti del Cittadino. Le notizie riportate dalla stampa invece sembrano voler sminuire l’azione di difesa da parte delle associazioni di tutte quelle persone vittime di malasanità.

L’Ordine dei medici – chirurghi e degli odontoiatri della provincia di Palermo ha deciso di adire le vie legali contro le associazioni che, secondo quanto da loro affermato, istigano e alimentano le denunce nei confronti dei medici e delle strutture sanitarie.

 “Questa notizia appare veramente incredibile e lascia increduli – affermano l’Avv. Ivano Giacomelli e l’Avv. Manfredi Zammataro, rispettivamente Segretario Nazionale del CODICI e Segretario Regionale del CODICI Sicilia – attaccare chi giornalmente si batte  e si pone a fianco di chi vede lesi su vari fronti i propri diritti è un gesto veramente  ignobile. Se poi con questo messaggio il Presidente dell’Ordine dei Medici di Palermo, pensa di intimorirci, sbaglia di grosso.  Per quanto ci riguarda infatti, continueremo a batterci ogni giorno per una Sanità che metta al centro della propria azione il malato, inteso come soggetto portatore di diritti che non possono essere lesi  ”.