Le previsioni di Confesercenti relative agli effetti sulla spesa delle famiglie prodotti dal bonus da 80 euro, sono bollate dal Codacons come “eccessivamente ottimistiche”.
“Sul bonus in busta paga introdotto dal Governo si ripongono troppe speranze – afferma il Presidente Carlo Rienzi – Sicuramente una buona parte di questi 80 euro sarà utilizzata dalle famiglie in acquisti, ma per parlare di spesa positiva è ancora troppo presto. La riduzione dei consumi registrata negli ultimi anni è tale che, per tornare ai livelli pre-crisi, occorrerà aspettare almeno 11 anni. La spesa degli italiani, infatti, nel biennio 2012-2013 è calata complessivamente del 6,6%, e solo nel 2013 le famiglie hanno ridotto i consumi per 21,6 miliardi di euro”.
“Di fronte a questi dati – prosegue Rienzi – gli effetti positivi del bonus da 80 euro rappresentano una goccia del mare, ancora insufficienti per ridare slancio definitivo ai consumi”.