Spesso quando ci laviamo i capelli non ci rendiamo conto che in realtà non ci stiamo prendendo cura di loro, ma li stiamo stressando. Lo shampoo applicato nel modo sbagliato, il pettine non corretto o un semplice movimento sono errori che si possono evitare per avere capelli perfetti. Ecco 10 cose da non fare quando ti lavi i capelli.

  1. Applicare lo shampoo al centro della testa: è una delle zone più delicate, e per questo motivo lo shampoo va applicato partendo da dietro la testa e non da sopra. In questo modo non stresserai la cute che rimarrà sana ed eviterai la conseguente perdita di capelli.
  2. Sfregare i capelli: quando lavi i capelli devi massaggiare la cute passando i polpastrelli tra le ciocche, ma non devi mai strofinare i capelli tra di loro. Questo movimento infatti ti spezzerebbe solamente le punte senza portare nessun beneficio ai tuoi capelli.
  3. Shampoo troppo frequenti: lavare i capelli tutti i giorni non li rende più puliti. Al contrario, lavaggi troppo frequenti rendono i capelli più grassi e si sporcano più facilmente, oltre ad indebolirli notevolmente.
  4. Usare l’acqua troppo calda: se da un lato l’acqua calda fa penetrare lo shampoo e la maschera nel capello, dall’altro è necessario chiudere le squame del capello prima di procedere con il phon. Risciacquate quindi sempre con acqua fredda.
  5. Esagerare con le maschere: perché le maschere per capelli abbiano effetto è necessario applicarle una volta alla settimana e non più spesso. Se vengono applicate ad ogni lavaggio infatti renderebbe solamente più sensibile la cute senza apportare benefici.
  6. Abusare dello shampoo secco: comodo e utile in casi di emergenza, lo shampoo secco non deve andare a sostituire lo shampoo vero e proprio perché non elimina completamente lo sporco dai capelli. La versione secca dello shampoo infatti è comoda per assorbire l’eccesso di sebo e sistemare i capelli in un lampo, ma non può essere utilizzato con frequenza.
  7. Applicare il balsamo alla radice: il balsamo e le creme per capelli servono a districare i capelli e renderli morbidi e setosi e per questo motivo vanno applicati sulle punte o da metà lunghezza. Se applicate il prodotto sulla radice appesantite solamente il capello e la vostra chioma si sporcherà molto più facilmente.
  8. Shampoo sui capelli umidi: lo shampoo deve essere applicato solo quando i capelli sono completamente bagnati. Non serve a nulla applicarlo sui capelli appena umidi perché non porterà a termine il lavaggio completo con il risultato di avere i capelli sporchi anche dopo lo shampoo.
  9. Risciacquare in modo approssimativo: quando risciacqui i capelli devi fare particolare attenzione. Con l’acqua infatti non elimini soltanto lo shampoo ma anche tutte le impurità e lo sporco. Per evitare di ritrovarti con i capelli sporchi a poche ore dallo shampoo risciacqua con cura tutti i capelli eliminando tutti i residui.
  10. Scegliere lo shampoo in base al prezzo: quando compri i prodotti per i capelli spesso la scelta di puntare sui prodotti low cost non è sempre la migliore. Capita infatti che a prodotto economico corrisponda anche scarsa qualità e di conseguenza uno stress per i tuoi capelli. Se puoi scegli sempre i prodotti consigliati dal tuo parrucchiere, che conosce al meglio la tua chioma.

Fonte: Fanpage.it