In onda la quarta puntata del Glossario minimo di economia

Mai come oggi, periodo storico di forte crisi economica e sociale, è necessario informarsi per capire ciò che ci circonda quotidianamente. L’analfabetismo economico, infatti, non può fare altro che portare ulteriori svantaggi a chi vive e lavora nella società odierna. Insomma, come rispondere alla crisi se ci sfuggono anche i termini che ascoltiamo tutti i giorni al telegiornale? Per colmare questo vuoto è nato “l’occhio del consumatore”, la nuova trasmissione del canale SpazioEconomia di Spazioconsumatori.tv. Oggi, nella quarta puntata del glossario minimo di economia si analizzano i seguenti termini: Spending Review, Tan, Taeg (intervista all’esperto Carmine Laurenzano, Responsabile Nazionale Ufficio Legale).

Codici ha preso contatti con circa un centinaio di persone, alcune delle quali hanno rilasciato delle interviste. Con quali risultati? Alcuni termini risultano veramente ostici ai consumatori, che si mostrano confusi sul preciso significato della terminologia economica, oppure, come hanno fatto in molti, ammettono candidamente di non sapere assolutamente di cosa si stia parlando.

Spending Review: il termine è abbastanza conosciuto. L’80% dei cittadini ne conosce a grandi linee il significato, anche se nessuno è in possesso, nei minimi particolari, dell’esatta definizione. Insomma dal “risparmio di gestione” a “quello che ce levano a noi per tenersi loro”, il concetto di Spending Review risulta abbastanza familiare per i cittadini.

Tan e Taeg: i termini risultano particolarmente ostici per i consumatori. Il 90% di quelli contattati, infatti, non ne conosce il significato, ammettendo spesso di non sapere di cosa si stia parlando. “No, queste cose qui non le so”, “No questa proprio no”, sono queste le risposte più frequenti.
Insomma, cosa sono Tan e Taeg? Lo spiega Carmine Laurenzano, Responsabile Nazionale Ufficio Legale. Tan, tasso annuo nominale, è la percentuale nominale di interesse applicata ad un finanziamento. È il costo della remunerazione del finanziatore.
Taeg, tasso annuo effettivo globale, incorpora tutti i costi che sostiene un utente quando apre un debito o un mutuo, sostanzialmente assume sia il tan, quindi gli interessi applicati, sia i costi assicurativi, che i costi di apertura pratica.
Per aiutare le famiglie a compiere scelte consapevoli la web tv di Codici ha lanciato questa nuova rubrica settimanale: ogni giovedì su SpazioEconomia saranno online spiegazioni, consigli e idee per incrementare la propria educazione finanziaria e capire meglio il mondo circostante.

In onda la quarta puntata del Glossario minimo di economia

Il materiale è realizzato in collaborazione con ISGS Intesa SanPaolo Group Services, Servizio Formazione.
Per vedere il servizio completo “Glossario minimo di economia: Spending Review, Tan e Taeg” clicca qui oppure consulta il sito www.spazioconsumatori.tv.