Napoli, città meno cara, Torino la meno conveniente. Diminuisce la forbice tra acquisti prezzo pieno e scontato.

Il costo del carrello della spesa è aumentato in 4 delle 6 città campione: Torino, Milano, Roma e Napoli. Unica eccezione la città di Firenze dove si è registrato un calo e la città di Bologna dove il costo è risultato invariato.

Questi i dati emersi dalla rilevazione della XXI Tabella della Convenienza di Adiconsum e Klikkapromo.it, il motore di ricerca delle offerte nei supermercati, che monitora i prezzi di un paniere di prodotti che vanno dagli alimentari alla cura e all’igiene della persona e della casa. Nonostante l’aumento rilevato rispetto alla scorsa settimana, la città di Napoli si è comunque classificata come quella meno cara. Il posto della meno conveniente è stato occupato da Torino.

Città costo in euro:

  • Napoli 23,84
  • Roma 25,52
  • Bologna 26,62
  • Milano 27,39
  • Firenze 27,44
  • Torino 28,43

Diminuisce, secondo la Tabella prezzi pieni – prezzi scontati di Adiconsum e Klikkapromo.it, anche la percentuale del risparmio medio che si guadagna acquistando i prodotti a prezzi scontati piuttosto che pieni. In ben 4 città su 6, infatti, il risparmio si attesta al di sotto del 50 per cento.

Città percentuale di risparmio:

  • Roma 55 per cento
  • Milano 54 per cento
  • Bologna, Firenze e Napoli 49 per cento
  • Torino 48 per cento

N.B.: le offerte si riferiscono al fine settimana che va da giovedì 6 a domenica 9 giugno.