Alla base di tale situazione critica, i redditi delle famiglie tornati indietro ai livelli di 30 anni fa, e la fortissima perdita del potere d’acquisto subita dai cittadini, che impedisce agli italiani di comprare anche beni indispensabili come gli alimentari. Di qui l’innovativa proposta del Codacons al Governo:

“Chiediamo al Premier Renzi di lavorare subito ad un apposito decreto “salva-consumi” – spiega il Presidente Carlo Rienzi – ossia un provvedimento contenente misure specifiche non solo per aumentare il potere d’acquisto delle famiglie, ma anche per  incentivare gli acquisti in tutti i settori. Come dimostrato dai dati elaborati dal Codacons e da quelli sulle vendite al dettaglio, il bonus da 80 euro non è sufficiente a far ripartire i consumi; servono altre soluzioni, a partire dalla liberalizzazione dei saldi, per dare nuovo impulso all’economia e agli acquisti e salvare migliaia di attività dal fallimento certo” – conclude Rienzi.