Il 730 precompilato introduce una importante semplificazione in favore dei contribuenti e potrà apportare enormi risparmi alla collettività. Lo afferma il Codacons, commentando l’arrivo della dichiarazione dei redditi precompilata a partire dal prossimo 15 aprile.

20 milioni di contribuenti tra pensionati, lavoratori dipendenti e assimilati, potranno beneficiare di tale importante novità che faciliterà i loro adempimenti fiscali – spiega l’associazione – Per rendere la dichiarazione dei redditi priva di errori, è importante che la raccolta di informazioni da parte dell’Agenzia delle Entrate avvenga in modo preciso e puntuale, con aggiornamenti costanti e la possibilità di comunicazioni dirette da parte del contribuenti.

Dal 730 precompilato, i risparmi per i 20 milioni di beneficiari saranno enormi, e compresi tra i 600 milioni e i 2 miliardi di euro, considerato che ogni cittadino spende, per la compilazione della dichiarazione dei redditi, dai 30 ai 100 euro all’anno, a seconda che ci si rivolga ad un Caf o ad un professionista – conclude il Codacons.