Comunicato stampa del 9 Luglio 2015

Roma, 9 luglio 2015 – I rappresentanti delle associazioni dei consumatori e delle imprese assicuratrici che siedono nel Consiglio Generale del Forum ANIA-Consumatori si sono confrontati su alcuni aspetti del Disegno di Legge Annuale per il Mercato e la Concorrenza legati al settore assicurativo.

I componenti del Forum ANIA-Consumatori si sono soffermati in particolare sull’art. 7 del DDL, che definisce in maniera omnicomprensiva il danno non patrimoniale uniformando a livello nazionale la valutazione economica del danno alla persona. L’impatto economico di queste nuove norme sui premi assicurativi dipenderà dall’approvazione delle tabelle di quantificazione del danno biologico (compreso tra 10 e 100 punti di invalidità) la cui definizione viene rimessa a un Decreto del Presidente della Repubblica.

Nel merito, assicuratori e consumatori hanno concordato che tale provvedimento garantirebbe certezza e uniformità valutativa al risarcimento del danno non patrimoniale, grazie a una definizione onnicomprensiva che evita la proliferazione di diverse voci di danno. Tale soluzione, tra l’altro, era già stata prospettata e condivisa da associazioni dei consumatori e imprese assicuratrici nell’ambito del Forum ANIA-Consumatori, attraverso il documento “Assicurazione r.c. auto. Proposte di intervento finalizzate al contenimento dei costi e dei prezzi.”

“Da anni – ha dichiarato il Presidente del Forum ANIA-Consumatori, Pier Ugo Andreini, sintetizzando le conclusioni emerse durante la riunione cui hanno partecipato rappresentanti delle associazioni  dei  consumatori  e  delle  imprese  –  assicuratori  e  consumatori  concordano  sulla necessità di sollecitare l’attuazione dell’articolo 138 del Codice delle assicurazioni, che prevede la fissazione dei valori economici e medico-legali per la valutazione del danno biologico alla persona derivante dalle lesioni di maggiore entità.”

“E’  importante  –  ha  aggiunto  il  Vice  Presidente  del  Forum  ANIA-Consumatori,  Pietro Giordano – che l’iter normativo si concretizzi e si raggiunga l’obiettivo di una tabella unica nazionale, dando chiarezza e trasparenza nelle regole ed eliminando le ingiuste differenziazioni di trattamento  applicate  dai  diversi  tribunali  relativamente  ai  risarcimenti  di  chi  è  colpito direttamente o indirettamente da traumi così gravi. Inoltre, l’attuale sistema determina costanti aumenti dei costi che si scaricano poi sui prezzi delle coperture r.c. auto.”

Il Forum ANIA – Consumatori è una fondazione costituita dall’ANIA (Associazione Nazionale fra le Imprese Assicuratrici) per facilitare e rendere ancor più costruttivo e sistematico il dialogo tra imprese assicuratrici e associazioni dei consumatori. Fanno parte del Forum e siedono nel suo organo direttivo otto associazioni di consumatori rappresentative a livello nazionale: Adiconsum, Adoc, Cittadinanzattiva, Codacons, Federconsumatori, Lega Consumatori, Movimento Difesa del Cittadino, Unione Nazionale Consumatori. www.forumaniaconsumatori.it