Volete perdere 4 chili e mezzo in due settimane, ma odiate sia la dieta che l’esercizio fisico? Arriva la dieta dei grassi, ideata dalla nutrizionista e personal trainer, Zana Morris. Seguire un regime alimentare ricco di grassi permetterà di non sentire i morsi della fame e di non provocare un picco di insulina nel nostro corpo, come succederebbe invece con i carboidrati. Questa dieta dovrà essere associata ad un’attività fisica, da praticare per soli 12 minuti al giorno. Bisognerà mangiare burro, pesce azzurro, crema di formaggio, avocado, noci, tutti cibi che solitamente vengono demonizzati dai programmi di dimagrimento.

Questo particolare regime alimentare si serve dei grassi per far sì che si arrivi ad una perdita di peso. In pratica agisce sulla produzione dell’insulina, l’ormone prodotto dal corpo quando devono essere bruciati gli zuccheri, normalmente utilizzati per produrre energia. Eliminando i carboidrati dalla dieta, il nostro corpo comincerà a bruciare i grassi ed è così che si comincerà a perdere peso. Zana Morris ha spiegato: “Dimenticate il conteggio delle calorie, la sensazione di fame, le ore di esercizio o i mesi passati a guardare la bilancia. Dimenticate anche la crusca e tutti quegli alimenti che sanno di cartone”. La fame è uno dei motivi per cui le persone trovano le diete difficili da seguire, ma con la dieta dei grassi diventerà tutto molto più semplice.

I grassi non solo sono mentalmente più soddisfacenti, ma essendo digeriti lentamente, daranno una sensazione di sazietà prolungata ed impediranno di sentire i cosiddetti “morsi della fame”. Anche se in un primo momento si potrebbe credere che i grassi aumentino il rischio di malattie cardiache e colesterolo alto, l’esercizio fisico abbinato a questa dieta sarà capace di ridurre al minimo problemi di salute del genere. In precedenza, già la dieta del caffè al burro aveva puntato sui grassi per dimagrire e, a quanto pare, i risultati sarebbero evidenti.

Fonte: Fanpage.it