La notizia è stata riportata da Fanpage.it, che a sua volta ha preso spunto dalla rivista Runner’s World Italia. Nel numero di Gennaio compare una una tabella a doppia entrata con, da un lato, l’indicazione di tre tipologie di ritmo (quelle più diffuse: da 4 a 6 minuti al chilometro) e, dall’altro, il peso (compreso tra 50 e 90 kg).

La prima indicazione di riferimento è la seguente: per perdere un chilogrammo bisogna bruciare 29.307 kiloJoule. Per maggiore chiarezza riportiamo di seguito il valore di un Joule:

joule

A questo punto la domanda che ci si pone è: quanti kiloJoule si consumano in un’ora di corsa? Seguendo i suddetti parametri di riferimento, vale a dire peso e ritmo, si ottiene quanto segue:

  • una persona di 50 kg, correndo tra i 4 e i 6 min/km, brucerà tra i 3.161 ed i 2.177 kiloJoule;
  • una di 60 kg tra 3.809 e 2.637;
  • una di 70 kg tra 4.438 e 3.056;
  • una di 80 kg tra 5.066 e 3.49;
  • una di 90 kg tra 5.694 e 3.953;

Naturalmente i parametri appena menzionati sono una media e possono aumentare o diminuire in funzione di altri fattori, tra cui le condizioni atmosferiche, il vento e la pendenza del tracciato.