L’Archivio storico dell’Eni, situato a Pomezia, è un pezzo di storia italiana. Lo abbiamo visitato Lunedì 09 Aprile 2013 Aprile, realizzando, per l’occasione, anche alcuni contributi video linkati di seguito.

Video I
La memoria dell’Eni e le sue carte: 5 km di documenti,400.000 immagini e 5000 film raccontano la straordinaria ed eroica storia energetica dell’Italia. Ci ha accompagnato la dott.ssa Lucia Nardi, Responsabile Cultura Eni S.p.a.

Video II
Archivio storico Eni Pomezia: la conservazione del materiale video e la sua trasformazione in digitale. Il personale Eni visiona materiale in analogico, lo analizza e lo riproduce in digitale. Roberto Savioli, gestione software e hardware archivio storico Eni.

Video III
Gli scaffali che conservano la storia dell’Eni: 5.000 mt di documenti che raccontano la ricerca petrolifera italiana dalle sue origini fino ad oggi. Contratti, carteggi, note, carte di presidenza, per ricostruire oltre 60 anni di storia.

Video IV
La storia del cane a sei zampe attraverso oggetti e gadget. La fantastica Giulietta di Enrico Mattei, il gioco da tavolo metanopoli, i modellini delle cisterne supercortemaggiore, le tazze da caffè, l’ufficio di Mattei e le foto che raccontano i momenti di vita del primo presidente Eni.

Video V
L’archivio storico Eni, un’opportunità per conoscere un pezzo di storia del Paese. Si trova a Pomezia in via Padova 5, si può visitare gratuitamente e vi si possono effettuare ricerche tutto l’anno, prenotando la visita sia per singoli che per gruppi inviando una e- mail a: anna.landolfi@eni.com www.eni.com

Luigi Gabriele