“Un vivo ringraziamento al Ministro Franceschini le cui dichiarazioni sono state clamorosamente smentite. Ribadiamo la necessità di ritirare questo “iniquo compenso” che va a impinguare le tasche dei soliti noti della SIAE e pesano soltanto sulle tasche dei consumatori”.

Il Movimento Difesa del Cittadino (MDC) commenta così i dati di oggi sugli aumenti applicati da Apple sulla base del tariffario e informa che impugnerà al Tar il decreto sull’equo compenso su copia privata.