In commissione Finanze della Camera sta esplodendo la guerra dei mutui. Una direttiva europea, da trasformare  in legge, consente alle banche di entrare in possesso delle case di chi ha preso un mutuo ed è moroso; in Italia si parla di morosità di 7 mesi anche non consecutivi.

Va chiarito che direttiva UE numero 17 del 2014 che, all’articolo 28 comma 4 recita testualmente “Gli Stati membri non impediscono alle parti di un contratto di credito di convenire espressamente che la restituzione o il trasferimento della garanzia reale o dei proventi della vendita della garanzia reale è sufficiente a rimborsare il credito”  La direttiva ha ad oggetto i crediti al consumo (quelli l’acquisto di beni mobili, tipo frigo, televisore, telefonino) in altre parole compro un pc a rate e non riesco a pagarlo, posso restituirlo, il negoziante mi ridà l’importo versato per l’acquisto e smetto di pagare le mie rate.

Qualcuno ha sbagliato appositamente la traduzione dall’inglese all’italiano?

Rimaniamo esterrefatti che l’Abi nelle parole di Patuelli, dichiara che questa è una buona norma… semmai lo è quella originaria!

“Impossibile che ABI  non sapesse cosa stava succedendo, non possiamo che pensare che questa norma  vada  a completare tutte le norme di favore fatte in questo periodo nei confronti  delle banche” commenta Ivano Giacomelli Segretario Nazionale del Codici .

In Italia vige una legge,  dove si  può sospendere per tre anni  la quota capitale dei mutui e dei finanziamenti (legge Finanziaria  2015) e nonostante sia stata approvata  dal Parlamento,  le banche,  proprio grazie al sostegno del  Governo  e di qualche Ministero compiacente l’hanno completamente disattesa! Ed ora spunta fuori  questa proposta di legge … a pensar male si fa peccato ma qualche volta ci si può azzeccare.

Prima il BAIL IN, poi la norma SALVABANCHE dopo lo scandalo Bad Bank, poi il DDL Ammazza banche del Credito Cooperativo in discussione alla Camera, oggi il Patto commissorio.

Ma dove vogliamo arrivare?  “Anche questa insomma, un’ altra norma scellerata voluta da un sistema vampiro! Ci chiariscano se esiste un PATTO TRA GOVERNO e ABI.” Conclude Giacomelli