Evitare gli aumenti dei prezzi di farmaci innovativi per gravi patologie.

 È inaccettabile che ad un numero crescente di pazienti vengano negati i nuovi farmaci in grado di curare gravi patologie.

Sono centinaia di migliaia i malati che, a causa del prezzo troppo alto, devono rinunciare all’ acquisto di farmaci essenziali.

Non solo, viene loro negato anche l’accesso gratuito dal momento che il prezzo dei farmaci risulta troppo alto e non accessibile anche per il Servizio Sanitario Nazionale.

Federconsumatori conferma il diritto-dovere dell’accesso alle cure e ai farmaci essenziali ed efficaci.

Un diritto che non può e non deve essere subordinato in alcun modo a esigenze di bilancio. Per questo è fondamentale correggere il sistema che regola il prezzo dei farmaci, contenendo le spese a carico dei cittadini e del Servizio Sanitario Nazionale.

I farmaci essenziali ed altamente efficaci devono essere sviluppati e messi a disposizione del sistema sanitario e dei cittadini a prezzi accessibili, una condotta contraria sarebbe lesiva del diritto universale alla salute ed ostacolerebbe l’accesso alle cure adeguate da parte dei cittadini.