Il Nuovo Fondo consistente nella concessione di garanzie nella misura massima del 50% della quota capitale di mutui ipotecari, è operativo. In sostanza grazie ad un accordo siglato tra ABI e Ministero dell’Economia, si renderà più facile la concessione di un mutuo grazie alla garanzia dello Stato, che potrà arrivare fino al 50% della quota capitale del mutuo, a patto che il mutuo stesso non superi i 250.000 euro.

L’iniziativa si rivolge a tutti, ma saranno privilegiate le categorie cosiddette più deboli: giovani coppie nelle quali uno dei due componenti non abbia superato i 35 anni, nuclei familiari monogenitoriali con figli minori, conduttori di alloggi di proprietà Iacp, lavoratori precari under 35.

Le domande per accedere al Fondo si presentano direttamente in banca o presso l’intermediario finanziario a cui si richiede il mutuo. L’elenco delle banche che hanno aderito al fondo è consultabile sul sito della Consap e su quello dell’Abi. La modulistica necessaria per la compilazione delle domande sarà resa disponibile sul sito del Dipartimento del Tesoro, sul sito della Consap e sui siti di tutte le banche e degli intermediari finanziari che hanno aderito al fondo.