Roma, 18 Maggio 2016 – ADICONSUM ha deciso di formalizzare la propria adesione a SLOTMOB, la campagna sociale in atto da qualche anno per disincentivare il fenomeno del gioco d’azzardo legalizzato.
Nell’ottica di “essere dalla parte della gente” – dichiara Walter Meazza, PresidenteADICONSUM – ritiene assolutamente ineludibile un’inversione di tendenza riguardo il dilagare delle slot machine nei locali pubblici, locali che sono frequentati da cittadini di qualsiasi età e classe sociale, senza alcun passabile “filtro” che ponga al riparo da cattivi esempi di parossismo ludico.
In una situazione congiunturale di grandi difficoltà economica – prosegue Meazza – assistiamo a tristi spettacoli di dipendenti che hanno perso il lavoro, piccoli lavoratori autonomi che cercano di “risollevarsi” con il gioco e – più in generale – cittadini appartenenti ad ogni status che sono tentati ad ogni angolo di strada dal facile miraggio di guadagni immediati senza sufficienti informazioni sui rischi correlati al gioco.
In tutto ciò – continua ancora Meazza – Uno Stato miope dispone che siano date indicazioni di routine, assistendo poi pressoché inerte al proliferare di una patologia difficile da eradicare, con costi sociali che superano ampiamente gli effimeri ricavi immediati.
ADICONSUM aderisce per unire la propria voce a coloro che dicono con fermezza “BASTA” alla rovinosa deriva di questo gioco legalizzato.