“Subito incontro con le altre associazioni del CNCU o sarà ferma opposizione a qualsiasi provvedimento”

Le associazioni dei consumatori Codacons, Codici, Confconsumatori, Lega Consumatori, Movimento Difesa del Cittadino, aderenti al comitato CASPER, contestano duramente l’IVASS, che oggi ha incontrato alcune organizzazioni dei consumatori in merito al tema dell’rc auto.

“L’Ivass è una autorità pubblica e non può certo permettersi il lusso di scegliere le associazioni con cui dialogare, individuando magari quelle più “morbide” nei confronti delle compagnie di assicurazioni – affermano le 8 associazioni – Capiamo l’esigenza della lobby delle imprese assicuratrici di fare gli interessi della propria categoria, ma qualsiasi intervento in tema di rc auto deve essere deciso solo dopo aver ascoltato tutte le associazioni a difesa dei consumatori riconosciute dal CNCU”.

“In tal senso – proseguono Acu, Casa del Consumatore, Codacons, Codici, Confconsumatori, Lega Consumatori, Movimento Difesa del Cittadino e Unione Nazionale Consumatori – ci aspettiamo una convocazione immediata da parte dell’Ivass, e qualsiasi decisione o modifica in tema assicurativo che non coinvolga tutte le associazioni del Cncu, troverà la nostra ferma opposizione, anche in sede legale.