Detrazione Irpef del 50% per l’acquisto di mobili e grandi elettrodomestici
20 maggio 2014
È ufficiale: il bonus mobili non sarà più vincolato alle spese di ristrutturazione.
Lo svincolo, che non era passato nel decreto legge 47/2014 “Misure urgenti per l’emergenza abitativa”, è stato inserito nel decreto legge sulla casa (articolo 7, commi 2-bis e 2-ter), appena approvato dal Parlamento.

Nell’attesa della pubblicazione del decreto in Gazzetta, ricordiamo che:
· il bonus (cioè la detrazione Irpef) è del 50% e riguarda l’acquisto di mobili e di grandi elettrodomestici
· i grandi elettrodomestici devono essere di classe non inferiore ad A+ oppure A per i forni
· l’acquisto dei mobili deve essere effettuato tra il 6 giugno 2013 e il 31 dicembre 2014

Per fare un esempio: si potranno spendere (e portare in detrazione) 8 mila euro di mobili anche se la spesa per i lavori di ristrutturazione dell’immobile dovesse essere di soli 5 mila euro.

IMPORTANTE: PER POTER FRUIRE DELLE DETRAZIONI, LE SPESE DEVONO ESSERE DOCUMENTATE!

Fonte: adiconsum.it