Evento in partnership: CODICI, AISFOR, CANALE ENERGIA e UNC

GSE viale Maresciallo Pilsudski, 92, 00197 Roma
21 febbraio 2017

Il 56% dei fondi europei è dedicato a competitività per la crescita e per il lavoro. In questo contesto Horizon2020 è il programma di finanziamento per la ricerca e l’innovazione più importante per il periodo programmatico (2014 – 2020).

E’ lo strumento finanziario per l’attuazione delle politiche comunitarie in tema di ricerca e innovazione, crescita, mobilità, occupazione.

Accedervi non è semplice ma non impossibile.

Vedi il programma

Registrati per partecipare gratuitamente all’evento 

Descrizione della giornata

L’efficienza energetica rappresenta il traino scelto dalla Unione Europea per rilanciare l’industria ed abbattere i costi di gestione delle infrastrutture, ma a questo piano in cui impresse e istituzioni sono state più o meno coinvolte sotto il profilo normativo manca un concreto appeal verso i cittadino. E’ questo l’anello debole della filiera che più di tutti potrebbe trarre un vantaggio nel proprio bilancio domestico attuando semplici regole di attenzione ai consumi e implementando alcune tecnologie, ma è anche il soggetto più difficile da coinvolgere.

L’Europa se ne è accorta e ha messo a disposizione diversi fondi per sviluppare una rete di informazione e formazione agli utenti finali. In questo quadro rientra il progetto USmartConsumer che ha visto la collaborazione di 10 partner rappresentanti del mercato europeo dell’energia elettrica provenienti da otto diversi paesi europei (Austria, Finlandia, Germania, Italia, Olanda, Polonia, Regno Unito e Spagna).

I risultati delle diverse operazioni di divulgazione che hanno visto l’Italia partecipe in primo piano saranno divulgate nel corso dell’evento “Il consumatore di elettricità in Europa, com’è e come sarà” organizzato da AISFOR in collaborazione con Canale Energia, presso la sede del GSE viale Maresciallo Pilsudski, 92, 00197 Roma.

L’iniziativa USmartConsumer si concluderà il 28 febbraio 2017 al termine del piano di lavoro triennale, ma data l’urgenza del tema e l’interesse dell’Europa a sponsorizzarlo perchè non pensare a un seguito del progetto USmartConsumer o di altre iniziative di comunicazione e informazione ai cittadini?

Questa giornata servirà anche a raccogliere spunti per lo sviluppo di idee progettuali da presentare nei prossimi bandi europei di Horizon2020.