Interviste agli esperti: Carmine Laurenzano, Responsabile Nazionale Ufficio Legale e Angelo Deiana, Presidente Confassociazioni

L’analfabetismo economico in una società come quella attuale s’è fatto quanto mai pericoloso. Come rispondere alla crisi se ci sfuggono anche i termini che ascoltiamo quotidianamente al telegiornale? Per colmare questo vuoto è nato “l’occhio del consumatore”, la nuova trasmissione del canale SpazioEconomia di Spazioconsumatori.tv. Nella puntata di oggi, il glossario minimo di economia: le prime tre parole chiave sono Antitrust, Azione e Microcredito. Interviste agli esperti: Carmine Laurenzano, Responsabile Nazionale Ufficio Legale e Angelo Deiana, Presidente Confassociazioni.

Codici ha contattato un centinaio di persone, alcune delle quali hanno rilasciato delle interviste a Spazioconsumatori.tv. I risultati di ciò? I concetti analizzati registrano una scarsa conoscenza tra i consumatori, che sono spesso confusi sul significato preciso della terminologia economica. Ma vediamo i singoli termini.

Antitrust: l’80% dei cittadini non ne conosce la definizione. Da “formula antitruffa” a organismo che controlla le transazioni economiche a livello internazionale”, l’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato è circondata da molta confusione.
Azione: il 60% dei consumatori non riesce a spiegare il termine. Sono molti i cittadini che tra “bot, ccp, btb, quelle cose lì insomma” non possiedono un’idea precisa. Le persone tendono a non informarsi molto, ma c’è anche chi racconta di essersi informato, ma senza ottenere risultati.

Microcredito: questo il termine più conosciuto. Solo il 30% dei cittadini, infatti, non ne conosce il significato. Il concetto quindi è abbastanza familiare.

Per aiutare le famiglie a compiere scelte consapevoli Spazioconsumatori.tv lancia questa nuova rubrica settimanale: ogni giovedì su SpazioEconomia saranno online spiegazioni, consigli e idee per incrementare la propria educazione finanziaria e capire meglio il mondo circostante.

Roma, 17 ottobre 2013