“Io sono originale” è l’iniziativa finanziata dal Ministero dello Sviluppo Economico Direzione Generale per la Lotta alla Contraffazione – Ufficio Italiano Brevetti e Marchi e realizzata dalle associazioni di consumatori che mette in campo una serie di attività di informazione e di sensibilizzazione per i cittadini sulla contraffazione, sui problemi per la salute pubblica, per la legalità e per l’economia derivanti da questo fenomeno e sui soggetti dedicati al contrasto. Il progetto ha portata nazionale e dura due anni e prevede una serie di servizi utili rivolti a tutti i cittadini: da domani sono attivi sei sportelli territoriali e uno sportello virtuale (i cittadini possono avere un filo diretto con gli operatori scrivendo a sportello@iosonoriginale.it) che offrono informazioni e consulenza in materia di contraffazione e di tutela della proprietà industriale in favore dei consumatori. Sul territorio si prevedono anche rapporti sinergici con soggetti pubblici e privati che metteranno a disposizione, in determinati giorni del mese, le loro sedi per promuovere la diffusione della conoscenza in materia, per la rilevazione delle criticità nella gestione, nell’uso e nell’abuso di marchi e brevetti. L’elenco degli sportelli e gli indirizzi sono presenti sui siti Internet delle associazioni Adiconsum, Adoc, Adusbef, Asso-Consum, Federconsumatori e Movimento Consumatori.

Nell’ambito del progetto sono previsti anche:
– una campagna di comunicazione nazionale con l’organizzazione di 20 eventi territoriali;

– un osservatorio finalizzato alla rilevazione e al monitoraggio di notizie nazionali e internazionali sul fenomeno della contraffazione e alla loro diffusione attraverso laproduzione di una newsletter bimensile.

– 14 vademecum, in lingua italiana e inglese su Abbigliamento e accessori,Abbigliamento sportivo, Alimentari, Agroalimentare, Apparecchiature Informatiche, Arredo-design, Ceramica, Cosmetici, Elettrodomestici e Ricambi Auto e Moto, Gioielleria-Oreficeria, Orologeria, Calzature, Occhialeria, Pelletteria.

– due indagini sul tema;

– un sito web (attualmente in costruzione) che veicolerà tutto il materiale di comunicazione attinente al progetto.

– un concorso a premi volto a premiare coloro che risponderanno nel migliore dei modi a dei giochi/quiz sul tema presenti sul sito;

– due app, (in fase di realizzazione) scaricabili gratuitamente sia su sistemi iOS sia Android, la prima realizzata per il target 10-15 anni, sarà un videogioco che veicolerà tutti i più importanti messaggi dell’iniziativa ed avrà come caratteristica principale la condivisione di informazioni sui social network. La seconda, destinata ad un target 16-40 anni saràun’interfaccia che illustrerà i pericoli della contraffazione;

– 14 video che illustreranno i contenuti di ciascuno dei vademecum realizzati dal Ministero e di quelli che saranno realizzati nell’ambito dell’iniziativa.

Per ulteriori informazioni si può visitare il sito http://www.uibm.gov.it e i siti delle associazioni aderenti.