I dati sulla povertà in Italia sono da Terzo Mondo, non degni di un Paese che vuole definirsi civile, una vergogna. Lo afferma il Codacons, commentando i dati Istat secondo cui in Italia il 10% dei minori vive in condizioni di povertà assoluta .

“I numeri dell’Istat ci dicono che nel nostro paese non è stato fatto abbastanza per contrastare la povertà, e che anzi i dati sono addirittura triplicati rispetto alle stime del 2008 – spiega il presidente Carlo Rienzi – Per tale motivo rivolgiamo oggi un appello al Governo Renzi, affinché vari un apposito decreto antipovertà, in grado di spostare le tasse su quel 10% di italiani che detiene il 50% della ricchezza del paese, su evasori e speculatori, combattendo la povertà in tutte le sue forme allo scopo di ridare dignità a migliaia di famiglie”.