Questa è l’Italia del 2014 che non funziona e sta conducendo i consumatori verso un inguaribile esaurimento nervoso.
Tale situazione è ben rappresentata nel nuovo spot del CODACONS per la campagna 5×1000 avviata dall’associazione: una cittadina modello, che finora aveva sempre tenuto una condotta encomiabile, si ritrova imprigionata in una camicia di forza per tenere a freno i suoi violenti scatti di pazzia, frutto delle troppe vessazioni subite e delle continue richieste di pagamento da parte dello Stato e degli enti vari.
La malattia mentale non è un oggetto con il quale potersi divertire. La malattia mentale è una cosa seria. E dobbiamo prevenirla prima che sia troppo tardi.
Il Codacons ha pubblicato sul web il video “shock” (ATTENZIONE: E’ un video molto forte pertanto si consiglia la visione ai minori solo se accompagnati da adulti.
Lo scopo dell’iniziativa, è quello di far capire ai cittadini perché è importante donare il 5×1000 ad una associazione come il Codacons che da anni si batte contro le continue violenze e i soprusi di cui sono vittima gli italiani. Tra l’altro – conclude l’associazione – donare il 5X1000 al CODACONS costa molto meno di una seduta dallo psicologo.