L’obiettivo è ambizioso: digitalizzare l’Italia. Poste Italiane prova l’impresa con Postepay Evolution, letteralmente una evoluzione della carta prepagata. La carta avrà le principali funzionalità di un conto corrente, Iban compreso. L’iniziativa è stata peraltro già intrapresa da molte banche italiane. Con Postepay Evolution, come riportato su repubblica.it, sarà possibile «accreditare lo stipendio, disporre bonifici, pagare bollettini, domiciliare le utenze, eseguire pagamenti e ricariche1». Non solo: Postepay Evolution – continue Repubblica – permetterà di «fare acquisti in 30 milioni di punti vendita nel mondo nei siti convenzionati MasterCard e si potrà prelevare dai 7.000 mila Atm Postamat italiani, e negli sportelli bancari con il logo MasterCard».