Si trova lungo la strada statale 516 dei Vivai, che inizia da Piove di Sacco e termina presso Liettoli di Campolongo Maggiore, in provincia di Padova, ed è probabilmente l’autovelox più terribile d’Italia. L’apparecchio è inflessibile: sono state quasi 27 mila le multe comminate in tutto il 2014 agli automobilisti in transito ad una velocità maggiore di quella consentita.

La media giornaliera, spiega mattinopadova.gelocal.it in un dettagliato articolo a firma di Elena Livieri (clicca qui per leggere), è stata di 70 verbali, quasi tre all’ora, per un incasso che si aggira sui tre milioni di euro. La maggioranza dei veicoli sanzionati, si legge nell’articolo, sono state automobili, circa 22.000. A seguire gli autoarticolati, circa un migliaio. Quanto all’eccesso di velocità, sul tratto di strada in questione il limite è di 70 km/h e circa 18 mila dei veicoli sanzionati hanno superato il limite «di non oltre 10 km».