Sono giorni di luce e di buio per il recupero crediti che non rispetta le regole.
Di luce perchè la settimana scorsa un’altra azienda la ADV trade ha aperto le sue porte e ha fatto entrare i rappresentanti dei consumatori dell’OIC(osservatorio imprese e consumatori), per formare i suoi quadri.

Mentre sono giorni di buio per l’organizzazione di categoria, la UNIREC, che dopo il tentativo di abbracciare i consumatori con un evento flop(6 associazioni presenti su 19), della scorsa settimana, commissionato ad una società di lobby, l’altro ieri il suo massimo rappresentante Gianni Amprino, si è trovato a tu per tu con l’avv.Dona(UNC), che davanti le telecamere di Mi manda Rai Tre, li ha letteralmente asfaltati, mentre Amprino cercava di difendere un’indifendibile loro associata.
Guarda la puntata di Mi Manda Rai Tre

Ma sono ancora più bui perché nel VII incontro con le associazioni dei consumatori, che ieri l’ANTITRUST di Pitruzzella alla presenza di tutte le direzioni di settore, ha svolto per commemorare il ripristino di pieni poteri di settore in capo all’AGCM, a seguito dell’entrata in vigore(proprio oggi) del Decreto Legislativo n.21 del 21 febbraio 2014, i rappresentanti dei consumatori presenti hanno chiesto in coro di far luce su questo settore, isolando i cattivi e premiando i buoni.

Insomma il settore del recupero crediti è decisamente un osservato speciale.

di Luigi Gabriele
@doctorspinone