le VibrAzioni dei Fili S I D I V A L F I L A

1 6 g e n n a i o 2 0 1 7  h 2 0 . 4 5

T E A T R O L O S P A Z I O R O M A

t e a t r o l o s p a z i o . i t

 

Il 16 gennaio 2017 alle 20:45 va in scena SIDIVAL FILA le VibrAzioni dei Fili Una serata per un’opera d’arte. Sul palco l’opera COLOURED MARBLE di Sidival Fila con: Gaia Riposati (voce e parole) Marco Valabrega (viola e violino) Francesco Verdinelli (theremin) Massimo Di Leo (visual effects) ConTributi di: Daniel Dobbels, Alain Fleischer, Carole Quettier, Danielle Schirman.

L’opera è al centro della scena, sul palco. Le luci si accendono su di lei. Inizia la sua immobile danza, il suo muto canto. L’opera è ferma, lì, ma la sua immobilità, il suo silenzio, al centro della scena, innesca lo spettacolo, ispira musica, parole, performance, che si concretizzano intorno all’attrice protagonista, l’opera d’arte. Un’immobilità e un silenzio che portano lo spettatore, il pubblico, a muoversi verso, intorno, incontro all’opera, e a muovere la mente, il pensiero, le parole. Intorno e per l’opera, musicisti, performer, attori daranno voce e metteranno in movimento quello che l’opera evoca e crea nello spazio e nel tempo di una serata. Un’occasione per entrare in contatto con l’arte contemporanea in un contesto spiazzante in cui l’opera si offre all’incontro e allo spettacolo. Un gioco in cui i linguaggi dell’arte si incontrano, dialogano, si scambiano grammatiche e significati, fra parole, immagini, musica e suggestioni.

ingresso tessera e aperitivo € 5,00 teatrolospazio.it 06 77076486 via Locri, 42 Roma

Sidival Fila: Arrivato in Italia nel 1985 per dedicarsi allo studio della pittura e della scultura, Sidival Fila scopre la vocazione religiosa e rinuncia all’attività artistica per diciotto anni. Esercita il suo ministero al Policlinico Agostino Gemelli, al carcere di Rebibbia come volontario, in seguito nel convento di Vitorchiano ed in quello di Frascati. Poi l’antica passione rinasce e dal piccolo convento di San Bonaventura, sul Palatino, il frate brasiliano dà origine ad un universo creativo originalissimo che fonde Action Painting e Spazialismo. Tra le più importanti collettive è invitato, nel 2010, alla mostra Trasparenze: l’Arte per le Energie Rinnovabili, presso il MACRO Testaccio di Roma (in seguito approdata a Napoli presso il MADRE, Museo d’Arte Donna Regina) dedicata allo sviluppo sostenibile e all’impegno per riscattare il pianeta dal degrado ambientale: nel 2011, alla mostra Lo splendore della Verità, la bellezza della Carità – Omaggio degli Artisti a Benedetto XVI per il 60° di Sacerdozio, a cura del Pontificium Consilium de Cultura.

Nel 2012 la Galleria Ulisse dedica una mostra Dittico sull’Orlo dell’Infinito ad Agostino Bonalumi e Sidival Fila e molte sue opere fanno parte di una personale Le pieghe della luce nello spazio ex GIL di Roma. Nel 2014 viene invitato a partecipare al progetto Atelier d’artista della Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea (GNAM) di Roma con un video permanente che presenta il suo lavoro artistico.

 

Attualmente vive e lavora a Roma, presso il Convento dei frati francescani di San Bonaventura al Palatino. http://www.sidivalfila.it