“Riteniamo giusto aumentare la tassazione sulle sigarette, beni che oltre a non rientrare tra quelli primari sono anche dannosi per la salute e comportano enormi costi sanitari a carico della collettività. Accanto a questo provvedimento, però, il Governo Renzi dovrebbe anche introdurre una riduzione delle accise sulla benzina”. Lo afferma il presidente del Codacons Carlo Rienzi a proposito del riordino delle accise sui tabacchi deciso oggi in Consiglio dei Ministri. “I carburanti, infatti, non solo sono stati colpiti negli ultimi anni da un costante incremento della tassazione, ma su di essi vigono accise risalenti addirittura al 1935, tali da rendere i listini italiani di benzina e gasolio i più elevati d’Europa, con ripercussioni pesanti sui bilanci familiari” – conclude Rienzi.