Il Codacons non solo boccia l’emendamento del M5S volto ad introdurre in Italia lo scontrino fiscale con ‘gratta e vinci’ incorporato, ma reputa la proposta addirittura pericolosa per i cittadini e per le casse dello Stato.

“L’idea del M5S è semplicemente irricevibile in Italia – spiega il Presidente Carlo Rienzi – Questo perché nel nostro paese si registra già un gravissimo allarme ludopatia, con un numero crescente di cittadini che sviluppa dipendenze da gioco. Introdurre scontrini con lotterie e gratta e vinci annessi, vorrebbe dire creare una nuova ondata di ludopatia nel nostro paese, e un conseguenze incremento del numero di soggetti con dipendenze da gioco”.

“Il provvedimento quindi – prosegue Rienzi – non solo è pericoloso per la salute degli italiani, ma è anche dannoso per le casse dello Stato, perché a fronte delle maggiori entrate dovute alla diminuzione dell’evasione fiscale, vi sarebbero enormi costi sociali legati alla ludopatia”