La storia molto in breve è la seguente: Ospedale di Crotone, l’anno scorso un ultrasettantenne dopo essere caduto si reca al pronto soccorso del nosocomio.

I medici senza aver approfondito, gli dicono che sta bene e lo dimettono.

Il giorno  dopo il paziente cade nuovamente per un embolia in corso causata dalla caduta del giorno precedente che gli cagiona  anche  un infezione batterica; va in coma, lo portano all’ospedale di Catanzaro per cercare di salvarlo e lì purtroppo troverà la morte.

“Tutta questa vicenda non può che riportare l’ attenzione della collettività sui rischi che comporterebbe il passaggio a legge del ddl #salvamedici, che deresponsabilizza la classe medica in caso di errore. Ci battiamo  affinchè negli ospedali si facciano sempre tutti gli accertamenti necessari senza lasciare nulla al caso, solo in questo modo potranno essere tacitate le coscienze”. Commenta Ivano Giacomelli del Codici

Fermiamo il ddl #salvamedici, il vostro aiuto è fondamentale!

http://www.spazioconsumatori.tv/comunicati-stampa/sanita/item/1030-malasanita-approvato-il-salvamedici-la-politica-cancella-la-responsabilita-medica

https://www.change.org/p/decessi-per-malasanit%C3%A0-il-governo-propone-il-ddl-salvamedici-fermiamoli-subito

http://spazioconsumatori.tv/comunicati-stampa/sanita/item/1193-la-malasanita-e-il-ddl-salvamedici-una-vergogna-tutta-italiana