Fonte: oipamagazine.it

A sette anni di distanza dalla apertura del mercato elettrico ai piccoli consumatori, il prezzo del mercato tutelato per le micro e piccole imprese è da 4 anni inferiore ai prezzi praticati dal mercato libero, in concomitanza con un regime di prezzi discendenti. Mentre la quota del prezzo finale dell’energia pagato dai cittadini che si forma sul mercato è tra le più ampie in Europa: 47% in Italia contro il 35% della Germania.

In occasione del convegno organizzato a Roma dal titolo “Mercato elettrico: oltre la maggior tutela?”, la SpA pubblica Acquirente Unico ha presentato due studi che analizzano le performance del mercato tutelato e di quello libero e pongono a confronto il modello di regolazione italiano e quelli dei maggiori paesi europei.

L’evento è stata l’occasione per Oipa Magazine TV di sentire il parere dei maggiori esperti del settore sulle prospettive future del mercato elettrico nel nostro Paese: mercato libero o mercato tutelato?