Il Codacons è pronto ad iniziative legali e ricorsi in favore di quei contribuenti danneggiati dal caos che in questi giorni regna in Italia sul fronte del pagamento della mini-Imu e della Tares.

“Continuiamo a ricevere segnalazioni da parte dei cittadini che denunciano difficoltà nel calcolo della rata Imu o non hanno ancora ricevuto i moduli per il pagamento della Tares, o più in generale lamentano la mancanza di informazioni da parte degli enti competenti proprio in prossimità della data ultima per i versamenti – spiega il Presidente Carlo Rienzi – In tale contesto eventuali ritardi nei pagamenti non possono essere addebitati agli utenti, poiché causati dalla cattiva gestione fiscale da parte della pubblica amministrazione”.

20140109-134432.jpg, e attraverso il nostro Caf offriamo assistenza fiscale a coloro che vogliono ottenere aiuto nel calcolo dell’Imu e nel pagamento della Tares”.

Per contattare il Caf Codacons è sufficiente seguire le procedure indicate sul sitowww.codacons.it