L’Italia, con le sue 56mila specie di animali presenti sul territorio è il Paese europeo con la maggiore varietà di specie viventi: il 98% sono insetti e altri invertebrati, mentre i mammiferi sono rappresentati da 118 specie diverse. La maggior parte di esse si trova nei Parchi Nazionali: da qui l’origine dello studio compiuto dal Ministero dell’Ambiente nel quale sono stati raccolti e classificati i dati sul patrimonio naturale dei parch

Con la pubblicazione “Parchi nazionali: dal capitale naturale alla contabilità ambientale”, per la prima volta in Italia è stata censita la ricchezza di piante, animali, ecosistemi e paesaggi contenuti nei 23 territori presi in esame. Lo studio è un contributo alla Strategia nazionale della biodiversità (2011-2020).

Scarica il documento “Parchi nazionali: dal capitale naturale alla contabilità ambientale”