Il Codacons accoglie con soddisfazione la decisione della Farnesina di sconsigliare i viaggi in Madagascar. “Il Ministero degli Esteri ha accolto la nostra richiesta. Proprio questa mattina avevamo rivolto un invito alla Farnesina perché inserisse il paese tra le mete sconsigliate, senza ulteriori ritardi come avvenuto per l’Egitto – spiega il presidente Carlo Rienzi – I cittadini italiani che intendano disdire un viaggio già acquistato con destinazione Madagascar, possono ora farlo senza il rischio di vedersi richiedere ingiuste penali dalle agenzie di viaggio.
In tal senso il Codacons si mette a disposizione degli utenti, allo scopo di far valere i loro diritti e ottenere l’annullamento dei pacchetti vacanze acquistati”.